Skip to content

VERBALE CONSIGLIO DIRETTIVO 8 SETTEMBRE 2017

Venerdì 8 Settembre 2017 alle ore 19:00, presso il Centro Aurora in Piazza Otello Boccherini n° 25 , si riunisce il Consiglio Direttivo del Comitato di Quartiere Torrino Decima (CdQTD) aperto al pubblico, con il seguente Ordine del Giorno (ODG):
1. Analisi Bando Compostaggio con accesso finanziamenti, scadenza richieste 26/09/17.
2. Analisi petizione Acea e organizzazione assemblea pubblica per definire le ulteriori iniziative da intraprendere.
3. Coordinamento CdQ IX Municipio: analisi bocciatura proposta Art. 24 e nuove norme per la pulizia partecipata.
4. Analisi situazione parità di genere dei VP all’interno del CD del Cdq.
5. Aggiornamento sulle attività in corso con particolare riferimento a:
a. Stadio Tor di Valle
b. Via Cina-Zero 9
c. Scuola dei Lillà
d. Pedonalizzazione Piazza Cina
e. Passo pedonale Via Canton – Via Deserto del Gobi
f. Governance
2. Varie ed eventuali

Sono presenti i Consiglieri: Davide Galasso, Mimmo Lantieri, Agnese Principi, Erminia Rosas, Maurizio Sapora.
Il Consigliere Bruno Mattioli ci raggiunge alle 20.30.
Assenti giustificati: Patrizia Marzano, Silvana Morini, Genesio Pino.
Sono presenti i Candidati Consiglieri non eletti: Aquilio Todini.
Sono presenti i cittadini: M. Aresse, Brambilla, S. Capone, A. Luccini, A. Piscitelli, P. Ruzza.
Essendoci il numero legale (5/9) la riunione è valida e viene presieduta dal Presidente Maurizio Sapora, che nomina Segretario Erminia Rosas.
Si passa quindi alla discussione dell’ordine del giorno:
1) Analisi Bando compostaggio con accesso finanziamenti, scadenza richieste 26/09/17 .
E. Rosas legge il resoconto inviato da S. Quaranta in merito a un incontro che si è tenuto presso l’Enea i primi giorni di agosto in merito alla possibilità di installare dei macchinari per il compostaggio. La lettura del bando sembra ci dia scarse possibilità di poter partecipare, sia per le condizioni poste che per i tempi ristretti. Si conviene comunque di attendere gli sviluppi delle referenti del progetto, P. Marzano e S. Quaranta, e l’eventuale incontro che dovrebbe essere organizzato in questi giorni dal responsabile Enea.
M. Sapora suggerisce alle referenti di prendere contatti con F. Cioffi (Presidente del CdQ di Casal Brunori) che ha già predisposto la documentazione per la partecipazione al progetto e potrebbe darci qualche consiglio.
2) Analisi petizione Acea e organizzazione assemblea pubblica per definire le ulteriori iniziative da intraprendere.
E. Rosas comunica che, a oggi, abbiamo raccolto più di mille firme, tra raccolta cartacea e petizione on line.
M. Sapora conferma di aver concordato un incontro con l’Ing. Ruta per il prossimo 19/9 con alcuni rappresentanti del CdQ (Galasso, Sapora, Pino) per avere aggiornamenti e principalmente per concordare una serie di misurazioni di rumori ed esalazioni da effettuarsi in forma congiunta. Sulla base delle informazioni ricevute durante questo incontro, decideremo tempi e modalità per un’assemblea pubblica. Nel frattempo l’Ing. Ruta ha comunicato, via email indirizzata a . M. Sapora, quanto segue:
… In ogni caso le posso dire che dopo l’autorizzazione alle emissioni da parte della provincia stiamo mandando avanti la gara per la fornitura e l’installazione degli impianti di trattamento dell’aria e a breve inizieremo i lavori di revamping completo della digestione anaerobica che sono stati già aggiudicati.
Inoltre abbiamo lanciato una gara per la fornitura e posa in opera di nuovi compressori di moderna concezione (più silenziosi) per il comparto biofiltrazione…

3) Coordinamento CdQ IX Municipio: analisi bocciatura proposta Art. 24 e nuove norme per la pulizia partecipata.
M. Sapora ricorda che, nonostante che modalità di sussidiarietà orizzontale (baratto amministrativo) sono state adottate in diversi comuni italiani, il comune di Roma ha bocciato le proposte finora pervenute. Ha inoltre deliberato delle nuove regolamentazioni per le attività di pulizia volontaria che penalizzano i cittadini imponendo loro un’assicurazione personale oltre a dover seguire un iter burocratico abbastanza complesso che scoraggerebbe chiunque (comunicazione di: data, luogo, durata, tipologia intervento, numero cittadini coinvolti, strumenti di lavoro e dispositivi di protezione individuale che verranno utilizzati). Chi non rispetterà la nuova normativa, potrebbe essere, naturalmente, sanzionato.
Si discute su come protestare contro questa norma che, di fatto, impedisce ai cittadini di tamponare le mancanze dell’amministrazione che si sono parecchio evidenziate quest’estate con gli innumerevoli incendi dovuti, soprattutto, all’incuria ed alla scarsa manutenzione delle zone verdi già pesantemente penalizzate dalla stagione particolarmente calda e dalla siccità.
Si concorda quindi di cominciare un’attività continua di segnalazione delle zone degradate inviando immagini fotografiche contenenti data, ora e luogo dello scatto. Le foto potranno essere pubblicate direttamente sulla nostra pagina facebook oppure, per chi non potesse, inviate via e-mail a info@cdqtd.it.
In attesa di valutare le condizioni migliori per le pubblicazioni anche confrontando come fanno gli altri Cdq, la pubblicazione di ogni foto sarà soggetta a verifica ed autorizzazione da parte degli amministratori della pagina.

4) Analisi situazione parità di genere dei VP all’interno del CD del CdQ:
In seguito alle dimissioni del Vice Presidente F. Ponte, che garantiva la parità di genere prevista all’art. 12 del nostro Statuto, è stato nominato un Vice presidente di pari genere del Vice presidente vicario. Dopo un’attenta rilettura dello statuto, D. Galasso ha fatto presente l’anomalia. E. Rosas chiede di riflettere sul fatto che questa situazione potrebbe verificarsi anche in futuro in quanto non è detto che i consiglieri eletti siano tutti dello stesso genere, propone quindi di confermare le nomine attuali in deroga allo statuto soprattutto in considerazione del fatto che, in occasione della precedente nomina, nessun consigliere di sesso femminile si era candidato per la posizione. D. Galasso chiede di ripetere la votazione in quanto all’epoca una dei consiglieri non si era candidata in quanto, appena entrata nel CD, riteneva di non avere ancora le conoscenze sufficienti per decidere.
Stante la difficoltà di riunirsi tutti e 9 contemporaneamente per gli impegni lavorativi reciproci, M. Sapora propone di effettuare tale votazione via e-mail. Il consiglio accetta all’unanimità.
5) Aggiornamento sulle attività in corso con particolare riferimento a:
a. Stadio Tor di Valle: al momento non ci sono ancora novità, si sa solo che a causa delle modifiche apportate, il nuovo progetto è ancora al vaglio degli uffici competenti e che dovrà essere aperta una nuova Conferenza dei servizi. D. Galasso riferisce che l’ ”Osservatorio”, in due comunicati stampa, il primo già a febbraio e poi quello di maggio , evidenziava che le modifiche progettuali proposte avrebbero avuto dei riflessi peggiorativi sul quartiere.
b. Via Cina – Zero 9: si prende atto che dal Municipio non è arrivata nessuna risposta alla comunicazione-esposto inviata via PEC lo scorso 21/02 e, in considerazione del fatto che sta per riprendere la stagione sportiva con tutti i disagi e i rischi già noti, si decide di intraprendere le vie legali. M. Sapora contatterà l’avvocata C. Canale (che interpellata precedentemente si era resa disponibile) per avviare un’azione mirata a tutela della cittadinanza. Il CD approva all’unanimità.
c. Scuola dei Lillà: nonostante le varie richieste di trasformare l’istituto chiuso in un eventuale centro sociale e/o ludico (biblioteca, centro ricreativo, etc.), l’amministrazione comunale ha confermato che la scuola potrà essere destinata solo ad asilo con l’ipotesi quindi che resterà chiusa a tempo indeterminato vista la mancanza di iscrizioni. Un gruppo di giovani si sta attivando per portare avanti un progetto che possa invece dare una destinazione sociale al sito ed hanno nel frattempo organizzato un evento per il prossimo 17/10 nel piazzale antistante la scuola. Il CdQ, all’unanimità, si impegna, insieme alle altre associazioni del quartiere, a da loro supporto.
d. Pedonalizzazione Piazza Cina: D. Lantieri riferisce quanto ribadito sul tema nel corso della riunione della Commissione Urbanistica Municipale del 30 agosto ossia che gli Uffici tecnici del Municipio hanno dato parere negativo alla proposta e riporta delle rimostranze espresse dai Consiglieri Galasso e Lantieri. Al termine, Consiglieri Municipali e rappresentanti del CD del CdQ concordano di effettuare una riunione di Commissione Urbanistica con la presenza del Comitato e degli Uffici tecnici competenti al fine di trovare una soluzione al tema della pedonalizzazione sperimentale di una parte della Piazza.
Il CD conviene di attendere esito incontro per decidere poi azioni di sensibilizzazione in merito, soprattutto in considerazione del fatto che il progetto era stato avallato da una raccolta di circa 2000 firme dei cittadini del quartiere e dalla maggioranza degli esercenti della piazza.
D. Galasso suggerisce di prevedere una riunione di Direttivo prima dell’incontro di Commissione.
e. Passo pedonale Via Canton – Via Deserto del Gobi: E. Rosas legge gli aggiornamenti ricevuti dall’Ass. Drago in merito alla richiesta di contatto con la società che risulterebbe proprietaria del terreno. Si decide di attendere 30 giorni dalla data della richiesta e di inviare poi un sollecito, questa volta per vie ufficiali a mezzo pec.
f. Governance: A. Todini riferisce che, in relazione alle perplessità sorte negli ultimi incontri, sta lavorando per ridisegnare il progetto.
6) Varie ed eventuali:
D. Galasso comunica che, sempre nel corso della riunione della Commissione Urbanistica del 30 di agosto, viene letta una nota del PAU che comunica la richiesta del “Consorzio Torrino Sud” (Marronaro) di assenso, da parte del Consiglio Municipale, a valersi dei costi per opere aggiuntive nel Parco di Via Caterina Troiani sugli oneri di urbanizzazione secondaria dell’asilo nido di Via Fiume delle Perle, mai realizzato. Precisa che l’importo di poco più di 1,578 Mln € era già destinato per interventi nel quartiere di Torrino Sud e Decima (interventi su Scuola Ruffini e Pallavicini, sistemazioni marciapiedi quartiere, etc). D. Galasso riferisce che tutti i Consiglieri della Commissione Urbanistica concordano nel richiedere, per poter prendere una decisione, di conoscere con precisione il dettaglio dei lavori previsti il ed i relativi importi.
Il CD conviene sulla necessità di sollecitare chiarimenti alle istituzioni chiedendo che venga dato seguito a quanto previsto nell’Ordine del Giorno n.24/16, collegato alla proposta di Deliberazione relativa al Bilancio di previsione finanziario 2017-2019.
E. Rosas ricorda che domani, sabato 09/09, si terrà la notte bianca degli impianti sportivi di Roma e che saremo ospiti con un gazebo al Palatorrino.
Il Presidente alle ore 21:30 dichiara chiusa la riunione e ricorda che il prossimo Consiglio aperto al pubblico verrà convocato il giorno 4 Ottobre 2017 alle ore 19:00 presso il Centro Aurora, Piazza Boccherini n° 25.
Il Segretario
Il Presidente

FacebookTwitterGoogle+Condividi