Impianti Zero9 e Virgin e parcheggi abusivi in via Cina

0
56

Venerdì 27 una delegazione del CdQ (Petrachi, Garzia, Galasso, Lantieri, Principi) ha incontrato in Municipio, su delega del Presidente Santoro, il responsabile della Segreteria.  Oggetto, la insostenibile situazione del traffico in via Cina, a causa del parcheggio lungo la principale via di accesso/deflusso del quartiere, dei frequentatori del doppio impianto sportivo Virgin/Zero9.

Visti inutili sollecitazioni e inviti sin qui rivolti anche alla Polizia locale (VV.UU.) il CdQ ha raccolto in un documento, illustrato e consegnato in quella sede, alcune proposte di soluzione – valide almeno sul breve – e la richiesta di un incontro congiunto con la proprietà per una sistemazione definitiva che tenga conto non solo, come ora avviene, degli interessi dei gestori ma anche e primariamente di quelli dei cittadini residenti.

Innanzitutto occorre che il Municipio faccia rispettare una propria risoluzione del 2011 che a sua volta fa riferimento ad un impegno della proprietà, formalizzato con il Comune di Roma, che risale al 2009!!!!

Quanto al contenuto del documento >>>> leggi documento – abbiamo richiesto che una prima risposta ci venga presentata entro il prossimo fine settimana (6 marzo), e che ci venga fornito l’impegno e la data di un incontro a breve Municipio-Proprietà-CdQ.

Abbiamo infine fatto chiaramente presente che in assenza di un adeguato riscontro, non potremo far altro che rivolgerci ai superiori livelli di Roma Capitale: (Sindaco, Assessorato Urbanistica e Assessorato alla Legalità e Trasparenza) nonché alla Corte dei Conti.

Nel corso dell’incontro, Agnese Principi in qualità di Presidente di Decima50, ha chiesto alcuni chiarimenti e fornito alcune indicazioni relativamente alla manifestazione prevista per il 29 marzo, nell’ambito del cinquantenario dell’inaugurazione del Quartiere.