Viabilità Via Cina e problematica “parcheggio Selvaggio” impianto sportivo ZERO 9

0
49

Su ns. richiesta, lo scorso 24 settembre, si è tenuto un’incontro presso l’Assessorato ai LL.PP. del Municipio 9 con l’Assessore Simona Testa ed i componenti dell’Ufficio Tecnico Municipio 9  l’Ing Fabio Ceracchi ed il  geometra Piero Seguiti. ed una delegazione del CdQ Torrino-Decima composta dai Consiglieri: Petrachi, Garzia, Ponte, Lantieri e Galasso.

L’incontro, da noi richiesto, ha avuto come argomento l’annosa vicenda dei disservizi sulla viabilità su Via Cina, dovuti alla cattiva ed incivile abitudine dei fruitori dell’impianto, che parcheggiano in entrambi i lati della carreggiata in evidente divieto di sosta.

Tale comportamento è aggravato dal fatto che la struttura è dotata di un ampio numero di posti auto sufficienti ad ospitare tutte le vetture che arrivano in zona ma che non vengono adeguatamente utilizzati dagli utenti.

Nel corso della riunione, il municipio ci ha illustrato un’interessante progetto di sistemazione complessiva di tutta la viabilità che gravita su Via Cina a partire da Piazza Cina fino a Piazza Hazon.

Il CdQ ha gradito tale impostazione perché non limitata al solo tratto di strada a ridosso delle ZERO9 ma tiene conto anche di altri tratti di Via Cina oggetto di problematiche simili come per il tratto di strada nelle vicinanze dell’edifico che ospita gli uffici ACI, tratto questo che risente della stessa problematica di “parcheggio selvaggio”.

Le tavole tecniche che ci sono state illustrate, prevedono delle zone a parcheggio consentito ed altre dove lo stesso sarà vietato così da permettere di poter circolare su Via Cina in sicurezza.

Inoltre, oltre al rifacimento di tutto il manto stradale, oggi gravemente compromesso, sono previsti dei  “rialzi dell’asfalto” (c.d. Traffic Calming), già realizzati, o in corso di realizzazione in altre zone del ns. municipio (es. Via Gugliemi Torrino-Mezzocammino fronte scuola media) con attraversamenti pedonali disegnati con i nuovi colori bianco-rossi sicuramente più evidenti, il rilascio da parte della proprietà dello ZERO9 del parcheggio pubblico (richiesta questa da anni avanzata con fermezza anche dal ns. CdQ)  oggi abusivamente occupato dalla struttura e l’installazione, sempre su ns. richiesta, di due sostegni, uno per entrambi i sensi di marcia, per segnali illuminati,  di attraversamento pedonale all’altezza dell’ingresso dello ZERO9.

Nel corso della riunione abbiamo avuto modo, discutendone insieme, di apportare alcuni ulteriori miglioramenti al progetto che ci è stato presentato.

Ultima annotazione, questo progetto sarà presentato prossimamente dall’Assessore Simona Testa,  come nuova richiesta per gli investimenti municipali 2016, già inserita all’interno del piano investimenti 2016-2018  del Municipio 9, al Comune di Roma pertanto speriamo che lo stesso non venga cassato dalle istituzioni centrali perché o non ritenuto utile o troppo costoso. Come CdQ vigileremo attentamente affinchè ciò non accada.

Il CdQ si è congedato richiedendo nuovamente all’Assessore Testa, in attesa che il progetto prenda forma, una presenza dei VV.UU., oggi del tutto assente,  che disciplini, anche sanzionando chi non rispetta la segnaletica presente , magari con l’aggiunta, per ogni senso di marcia, anche di  cartelli di divieto di sosta con l’integrazione della zona rimozione come dissuasore per gli incivili, l’attuale  sosta selvaggia almeno di fronte allo ZERO9 e di verificare la possibilità di poter anticipare la messa in opera del segnale luminoso di attraversamento pedonale fronte ingresso struttura.

Sarà ns. cura tenervi informati sui prossimi sviluppi di questa annosa vicenda.