Verbale della riunione del consiglio direttivo del 03/01/2017

0
3

Martedì 03 gennaio 2017 alle ore 19:00, in Via Mar della Cina 200, si riunisce il Consiglio Direttivo del Comitato di Quartiere Torrino Decima (CdQTD) con il seguente Ordine del Giorno (ODG):

  1. Partecipazione Osservatorio sullo Stadio.
  2. Varie ed eventuali.

Sono presenti i Consiglieri: Davide Galasso, Mimmo Lantieri, Bruno Mattioli, Genesio Pino, Erminia Rosas, Maurizio Sapora.

Assente: Patrizia Marzano, Agnese Principi e Federica Ponte (assenti giustificate).

E’ presente, in qualità di uditore, il Probiviro Carlo Mazzanti.

Essendoci il numero legale (6/9) la riunione è valida e viene presieduta da Maurizio Sapora che nomina  Segretario Erminia Rosas.

Si passa subito alla discussione dell’ordine del giorno:

  1. Partecipazione Osservatorio sullo Stadio.

Ci si interroga principalmente sull’opportunità o meno di continuare a far parte dell’Osservatorio in quanto, secondo alcuni Consiglieri, la partecipazione implicherebbe l’accettazione del progetto.

  1. Pino pensa che l’intero progetto sia dannoso per la collettività e per il quartiere in quanto molti interventi sarebbero a carico del cittadino pur non essendo un bene di pubblica utilità oltre ad essere preoccupato per danno ambientale dovuto al rischio idrogeologico e l’inquinamento acquisto di una struttura che, per rientrare dei costi, prevederebbe circa 70 eventi l’anno (più di uno a settimana). Ritiene che la partecipazione all’Osservatorio sia inutile in quanto non permette di presentare osservazioni o modifiche tant’è vero che ne è stata vietata la partecipazione a gruppi in palese disaccordo sul progetto.
  2. Sapora ritiene che la partecipazione potrebbe essere interessante solo qualora ci fosse la possibilità di intervenire sul progetto anche sulla base degli esiti degli ulteriori accertamenti richiesti ( ad esempio: rischio idrico in fase di revisione). Pensa sia necessario, a seguito della chiusura della Conferenza dei Servizi e del parere del Comune, chiedere l’opinione dei cittadini e, in seguito, prendere una posizione come CdQ.
  3. Galasso segnala che non gli risulta vi siano stati divieti alla partecipazione e ritiene che non è nello spirito del nostro mandato di consigliere di cercare di convincere gli altri sulle nostre posizioni ma prendere per assunto quello che è il progetto e cercare di evidenziare criticità e suggerire miglioramenti. Fa inoltre presente che già a marzo del 2015 ci fu un incontro pubblico informativo con le Istituzioni ed i cittadini sull’argomento. Inoltre riferisce che, anche dalle risposte al questionario proposto dal precedente CD del CdQ per segnalare le tematiche più rilevanti del quartiere, il progetto Stadio a Tor di Valle non era quello né di particolare interesse o preoccupazione.
  4. Lantieri spiega che il progetto presentato è utile alla collettività perché prevede l’ampliamento dei servizi pubblici e assicura che il costo del complesso sarebbe solo a carico degli investitori e non della cittadinanza.
  5. Pino propone di richiedere la documentazione finanziaria del progetto in quanto ritiene, sulla base di esperienze precedenti, che i costi di manutenzioni di molte delle strutture inserite nel progetto sarebbero a carico dei cittadini (come ad esempio la manutenzione dell’idrovora che costerebbe circa 2 milioni di euro).
  6. Rosas ribadisce che lei ritiene utile la partecipazione all’Osservatorio come CdQ così come riterrebbe utile la partecipazione ad altri comitati istituiti con scopi simili, in quanto permetterebbe di raccogliere informazioni più ragionate e dettagliate da esporre ai cittadini in un’assemblea pubblica e chiedere infine il loro parere. Solo in seguito, il CdQ, come espressione della voce dei cittadini, potrà prendere una posizione in merito.

Si concorda quindi di fissare un incontro pubblico sull’argomento per la fine del prossimo mese di febbraio invitando anche le Istituzioni.  Il C.D. preparerà un sunto del progetto.

  1. Varie ed eventuali.
  2. Sapora comunica di non aver ancora ricevuto riscontro dalla Preside dell’Istituto che potrebbe ospitare l’assemblea pubblica prevista per il prossimo 20 gennaio ma che conta di avere risposta lunedì 9, in tempo per la prossima riunione del C.D.
  3. Sapora comunica inoltre di essere venuto a conoscenza di un Bando per l’assistenza dei bambini a rischio abbandono scolastico e vorrebbe partecipare come C.d.Q. Il Consiglio approva.

Essendo esauriti gli argomenti all’OdG, il Presidente alle ore 21:30 dichiara chiusa la riunione e stabilisce che il prossimo Consiglio verrà convocato per mercoledì 11 gennaio 2017 alle ore 19:00 presso il Centro Aurora.

Il Segretario                                                                                        Il Presidente

Erminia Rosas                                                                                    Maurizio Sapora