La vicenda infinita di via Mostacciano

0
61

Dopo avere recentemente visionato lo stato dei lavori in via di Mostacciano ci era stato assicurato, dagli  operai in loco, che entro la fine del mese o poco più si sarebbe concluso il tormentato iter della sistemazione e riapertura della via,  riapertura ancor più necessaria per la citata situazione di via Cina.

Poiché questo non è avvenuto abbiamo chiesto chiarimenti agli Uffici dell’Assessore ai LL.PP, ricevendone per il tramite dell’UOT, la risposta che il muro di contenimento della scarpata, appena concluso, necessita – come da normativa vigente – del collaudo e del via libera del Genio Civile. Solo dopo di ciò si potrà procedere alla “imbracatura” della scarpata, con una rete metallica agganciata al muro stesso.

E’ una storia infinita che indisporrà ancora di più i residenti su via Fiume Giallo, stanchi di una sequela di date di fine lavori snocciolatesi in questi mesi, senza che si veda ancora la data di conclusione certa.