Decima 50… insieme… è ancora festa !!!!!

    0
    7

    11993995_439257352936867_1075712911_o

    Il 18, 19 e 20 settembre, nel quartiere di Decima, 

    dalle ore 18 alle 24
    nei giardini di Via Camillo Sabatini,

    si svolgerà  la manifestazione “A Decima 50, Insieme”.

    Nell’ambito dei festeggiamenti per il 50° compleanno di Decima
    (quartiere ex INCIS del IX Municipio progettato da Luigi Moretti e inaugurato nel 1965) e a trent’anni dal “Concertone” che nel 1985 rappresentò un momento importante di aggregazione per i giovani della zona, uno degli accoglienti spazi verdi di questo quartiere “d’autore” ospiterà, infatti, una “tre sere” di musica

    con gruppi capitanati da musicisti storici del quartiere e dintorni e da alcuni “giovani leoni” della sua nuova leva   musicale. Il tutto è organizzato dall’Associazione Decima50, con il patrocinio del IX Municipio, ed è “condito” dal coinvolgimento delle realtà associative locali. >>> info

    Dal venerdì alla domenica, tra le 18 e le 24, sul palco si passeranno il testimone della buona musica gruppi e musicisti come i ben stagionati Greyhounds e i giovani “arrabbiati” Overside e Neks and Jay from Harem (venerdì 18); gli storici e audacemente autoriali Oak e Terzomando (sabato 19); gli affascinanti Tamburi Taiko, il magico Giandomenico Anellino e, a conclusione della manifestazione, i Maspes, “apostoli” del messaggio di pace e amore di Pino De Pace, il generoso autore delle canzoni che eseguiranno, cresciuto a Decima e morto a Torino nel 1983, nel rogo del Cinema Statuto (domenica 20).

    balloParallelamente, nel vicino Centro Anziani si svolgerà una attesissima gara di ballo >>>> info, che si concluderà domenica con la premiazione delle coppie vincitrici sul palco dei concerti.

    Va segnalata, inoltre, la presenza, nell’area della manifestazione, di una mostra sulla storia architettonica e urbanistica di Decima (allestita con la preziosa collaborazione del DIAP, il Dipartimento di Architettura e Progetto dell’Università di Roma “La Sapienza”) e di gazebo dedicati alla storia sociale e alla memoria del quartiere, alla sana alimentazione, all’agricoltura e al commercio equo e solidale, alla mobilità su bicicletta, all’arte, alla solidarietà.

    Vi troveranno spazio anche i lavori dei ragazzi della scuola media del quartiere, la Jacopo Ruffini, ispirati alla loro personale visione del quartiere e alle memorie trasmesse da nonni e genitori

    Non mancherà, infine, una “nota” religiosa: la domenica mattina alle 10, il parroco della piccola ma importante (nella storia del quartiere) chiesa di Decima, la S. Maria Mater Ecclesiae, officerà la Messa sul palco dei concerti e,  accompagnato dal canto dell’oratorio S.M.E.M. della stessa chiesa, ricorderà i parroci e gli altri religiosi che lo hanno preceduto nel corso dei decenni di vita della chiesa e che molto hanno rappresentato per tanti abitanti del quartiere.
    Dalle ore 18 alle 24 nei giardini di Via Camillo Sabatini, ingresso gratuito.