25 marzo 2020 – Attività su web e social

0
71

Sono tantissimi gli appuntamenti, gli approfondimenti e i video che le istituzioni culturali di Roma Capitale mettono a disposizione online per tutti, per tutta Italia, in questo periodo.
Questi alcuni dei contenuti digital disponibili per la settimana dal 23 al 29 marzo.


BIBLIOTECHE. In questo tempo di isolamento le Biblioteche di Roma spalancano le loro porte virtuali. Per la campagna #laculturaincasa le Biblioteche rendono libero per tutti i cittadini l’accesso a ebook e risorse digitali. Da lunedì 23 marzo, semplicemente attivando l’iscrizione online, anche gratuita, da BiblioTu si potranno prendere in prestito, grazie all’attivazione della piattaforma MLOL, 7.079 ebook, oltre 7.100 periodici di 90 Paesi in 40 lingue diverse, 77.233 registrazioni musicali, 127 audiolibri, 93 banche dati e collezioni digitali, tra cui quotidiani e riviste di larga diffusione.
Distanti ma uniti dall’amore per la lettura. Lontani, ma connessi.


MUSEI CIVICI. Partirà la prossima settimana il contest fotografico #FinestresuRoma: tutti i cittadini potranno postare foto di ciò che vedono fuori dalle loro case. Un’occasione inusuale per andare alla scoperta di luoghi, storie, monumenti, a partire dalle immagini che ciascuno vede quotidianamente affacciandosi dalla finestra. Con questa iniziativa, realizzata dall’Assessorato alla Crescita culturale, Sovrintendenza Capitolina in collaborazione con Sapienza Università di Roma – Facoltà di Lettere e Filosofia e Master Digital Heritage. Cultural Communication Through Digital Technologies, s’intende costruire un racconto collettivo di una Roma come non è mai stata vista prima.
La settimana digital dei MUSEI CIVICI vedrà protagonista il Museo di Casal de’ Pazzi, importante deposito pleistocenico ricco di reperti geologici, paleontologici ed archeologici che promuove il contest #Un mondo scomparso: i bambini potranno cimentarsi in un gioco alla scoperta dell’età pleistocenica, per imparare divertendosi. Basterà inviare dei disegni sul Pleistocene via e-mail all’indirizzo info@museocasaldepazzi.it oppure postarli sulla pagina Facebook del Museo. Chi ha avrà riportato più like vincerà un libro per bambini sulla preistoria. Il 30 marzo, in occasione del 5° compleanno del Museo di Casal de’ Pazzi, è prevista una grande sorpresa virtuale per tutti. Tutte le informazioni su www.museocasaldepazzi.it
Sui canali social della Sovrintendenza Capitolina continua il racconto dei principali monumenti della città, descritti in maniera dettagliata e con tante curiosità inedite da archeologi e storici dell’arte sul sito. Saranno proposti i video sull’Acquedotto Traiano Paolo e sulla Privata Traiani Domus, una domus i cui resti sono conservati oltre 10 metri sotto il livello stradale, con il racconto dei luoghi a cura degli archeologi della Sovrintendenza.
In questo periodo di chiusura dei luoghi della cultura, si può – da casa con smartphone, tablet o pc – esplorare i Musei e i grandi capolavori che Roma custodisce. Sono cinque i tour virtuali dei Musei Civici: Musei Capitolini (tourvirtuale.museicapitolini.org), Mercati di Traiano – Museo dei Fori Imperiali (tourvirtuale.mercatiditraiano.it), Museo dell’Ara Pacis (tourvirtuale.arapacis.it), Museo Napoleonico (tourvirtuale.museonapoleonico.it), Casino Nobile dei Musei di Villa Torlonia (tourvirtuale.museivillatorlonia.it). I tour virtuali sono fruibili da pc in lingua italiana e inglese e propongono una visita a tutto schermo delle sale e dei capolavori esposti.
Su www.museiincomuneroma.it si possono inoltre conoscere e approfondire le straordinarie collezioni conservate nei Musei Civici, navigando tra le pagine delle diverse sedi museali e scegliendo il percorso fotografico attraverso le sale o le collezioni. Le mostre in corso nei Musei Civici saranno presentate attraverso i social con brevi video realizzati dai curatori e con post che ne illustrano opere, temi, artisti e contesti, a cominciare da Canova. Eterna bellezza e C’era una volta Sergio Leone.


PALAZZO DELLE ESPOSIZIONI. Continua il progetto #IPianiDelPalazzo online sul sito e sui social media di Palazzo delle Esposizioni. Oltre agli approfondimenti sulle mostre di Gabriele Basilico, Metropoli, e di Jim Dine, si potrà assistere a tutte le conferenze della rassegna “La Democrazia dello Sguardo” su tecniche e storie della fotografia.
Per i più piccoli, consigli di lettura dello “Scaffale d’Arte” e le proposte di laboratori “Fatti in Casa” dal libro “Arte in Carte”(ed. Fatatrac), a cura del Laboratorio d’arte.


MACRO. Sui profili social del MACRO prosegue HOW CAN WE RETHINK A CONTEMPORARY ART MUSEUM? – COME RIPENSARE UN MUSEO D’ARTE CONTEMPORANEA, il progetto già avviato da inizio marzo per raccontare per opere e immagini, intorno a dieci concetti chiave, il percorso che ha portato alla progettazione di Museo per l’Immaginazione Preventiva, il programma triennale del nuovo direttore artistico Luca Lo Pinto.


AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA – FONDAZIONE MUSICA PER ROMA. Questa settimana per i podcast di Auditorium Parco della Musica vedremo protagonisti:
Dante per le lezioni di storia, Saskia Sassen per gli incontri a tema economico, analizzeremo il mito della caverna con i dialoghi filosofici e scopriremo tutte le curiosità sui Led Zeppelin con le lezioni di rock. Il sabato è dedicato ai grandi incontri, e il 28 marzo incontreremo Ascanio Celestini e Gianrico Carofiglio. La domenica si potrà andare alla scoperta delle curiosità architettoniche della Fabbrica di Cultura di Renzo Piano, questa settimana scopriremo la Sala Sinopoli.


TEATRO DI ROMA. Con #TdRonline prende il via sui canali social (Facebook, Instagram e YuoTube) il palinsesto settimanale di attività digitali. Dal 23 al 29 marzo si apre la prima settimana di appuntamenti quotidiani: si inizia con il talk di martedì 24 (ore 16) che ripropone la registrazione dell’incontro di Alessandro Serra con Fausto Malcovati su uno dei capolavori del teatro mondiale, Il giardino dei ciliegi di Cechov. Per le giovani generazioni connesse: le favole serali per i piccoli, Fiabe della buonanotte di teatrodelleapparizioni, mercoledì 25, venerdì 27 e domenica 29 (ore 21).


TEATRO DELL’OPERA. Tre imperdibili appuntamenti nella settimana che va dal 23 al 29 marzo. Si parte con The Bassarids – che verrà programmato martedì 24 e venerdì 27 marzo – il capolavoro del compositore tedesco Hans Werner Henze che ha inaugurato la Stagione 2015-16, con la regia di Mario Martone e la direzione dell’Orchestra affidata a Stefan Soltesz. Si prosegue con il capolavoro di Christoph Willibald Gluck che ha segnato il debutto di Robert Carsen al Teatro dell’Opera di Roma nel marzo 2019. Orfeo ed Euridice viene proposta in un raffinato allestimento, con uno stile essenziale e scarno, che permette meglio di incentrarsi sulla vicenda privata del protagonista, disponibile mercoledì 25 e sabato 28 marzo. Per finire Madama Butterfly andata in scena tra le rovine delle Terme di Caracalla durante la stagione estiva 2015. Sarà possibile godere del capolavoro in tre atti di Giacomo Puccini nel bellissimo allestimento firmato dal regista Àlex Ollé de La Fura dels Baus online giovedì 26 e domenica 29 marzo.


CASA DEL CINEMA. Sui canali social dell’istituzione di Roma Capitale proseguirà una programmazione giornaliera. Lunedì 29 sarà inaugurato un nuovo spazio, in cui verrà riproposto, in collaborazione con CSC-Cineteca Nazionale, il meglio de “I lunedì della Cineteca” (si potrà rivedere l’incontro “Camilleri secondo Camilleri”, con Andrea Camilleri, Marco Bellocchio, Giancarlo Giannini, Carlo Verdone, Alfredo Baldi, Pif e Felice Laudadio). Proseguirà il dialogo a distanza con i suggerimenti e i consigli di Giorgio Gosetti nella rubrica “La cineteca del direttore” (il 25 e il 29 marzo). La Casa farà poi gli auguri a registi e attori che compiono gli anni nei prossimi giorni, proporrà citazioni famose nella rubrica “Domani è un altro giorno: le frasi più belle dai film” ma festeggerà anche l’anniversario di film importanti (il 28 marzo 1980 uscì nelle sale “La città delle donne” di Federico Fellini). E poi ancora “La parola al critico” (mercoledì 25 con Alberto Crespi e venerdì 28 con Antonio Monda), “i consigli di CdC”, con i nostri film del cuore, ma anche la proposta di “giocare” con il pubblico online attraverso piccoli quiz sul cinema da fare insieme.

Per approfondimenti e aggiornamenti: canali social @culturaroma con hashtag #laculturaincasa.